Gen
23
Gio
Camera dei Deputati: discussioni con votazioni
Gen 23 giorno intero
Camera dei Deputati: discussioni con votazioni

Discussioni con votazioni: 1) Ddl 2302-A – decreto-legge 142/2019 – Misure urgenti per il sostegno al sistema creditizio del Mezzogiorno e per la realizzazione di una banca di investimento

Gen
24
Ven
Camera Deputati: discussioni con votazioni
Gen 24 giorno intero
Camera Deputati: discussioni con votazioni

Discussioni con votazioni: 1) Ddl 2302-A – decreto-legge 142/2019 – Misure urgenti per il sostegno al sistema creditizio del Mezzogiorno e per la realizzazione di una banca di investimento

Gen
26
Dom
IL MIO INGRESSO NEL LAGER | ore 16.00 | Biblioteca comunale «Pietro Panzeri» | CUCCIAGO
Gen 26@16:00–18:00

IL MIO INGRESSO NEL LAGER è un incontro organizzato dai Giovani Democratici e dal PDCircolo del Gelso presso la Biblioteca comunale «Pietro Panzeri» del Comune di Cucciago, domenica 26 febbraio, ore 16.00.

Un tentativo e un approccio diverso dal consueto per confrontarsi con i temi proposti dalla Giornata della Memoria. Molti deportati nei Lager, testimoni diretti dello Sterminio, sono scomparsi o stanno subendo i colpi inferti dall’età e dalle malattie. Abbiamo le loro testimonianze registrate, sonore e visive, abbiamo gli oggetti di quel tempo tragico, che li hanno accompagnati come memorie nella vita … Ma la loro presenza viva sta progressivamente venendo meno”.

L’idea sulla quale hanno lavorato i Giovani Democratici e il Circolo PD dei Comuni di Cucciago, Fino Mornasco e Casnate con Bernate è stata quella di riprendere i fili di ricordo da testimonianze audio e video, per farne memoria, utilizzando soprattutto riprese effettuate dagli anni Settanta ai Novanta del secolo scorso, e poi di innestare su questi materiali altre voci (testimoniali, di studio e professionali) di chi è “entrato nei Lager” ad anni di distanza dalla loro liberazione, mentre incombeva il rischio dell’oblio su questi luoghi e su queste macchine dell’annientamento: un oblio che era cercato da parte di molti Stati e soprattutto da parte di molti colpevoli dello Sterminio. E ciascuno testimonia per sé e per la sua sensibilità; ciascuno porta un contributo che si confronta con ciò che è stato lo Sterminio e quella che era divenuta la realtà dei Lager anni dopo, quando ha effettuato la sua visita: appunto il “suo” ingresso in uno di questi Lager.