On. Chiara Braga

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
 
On. Chiara Braga
SVIZZERA REFERENDUM: "Salvaguardare lavoro frontalieri contro ogni discriminazione" PDF Stampa E-mail
Scritto da carla   
Lunedì 26 Settembre 2016 11:22
SVIZZERA, REFERENDUM: Braga (PD): “Salvaguardare lavoro frontalieri contro ogni discriminazione
(Como, 26 settembre 2016) “Sebbene l’esito del referendum del Canton Ticino non ha al momento alcuna conseguenza immediata, occorre lavorare da subito per salvaguardare il lavoro di tanti cittadini italiani che quotidianamente dalla Lombardia, e in particolare dalle province di frontiera come Como, concorrono alla ricchezza del Ticino stesso e di tutta la Confederazione Elvetica”. Lo afferma Chiara Braga – deputata comasca e responsabile nazionale Ambiente del Partito Democratico commentando l’esito del referendum sui frontalieri nel Canton Ticino.
“Purtroppo questo esito è la conferma di un clima di razzismo e xenofobia, propagandato da tempo da forze politiche di estrema destra, come la Lega Ticinese a cui spesso la Lega Nord di Salvini ha strizzato l'occhio”.
“Le sfide attuali - prosegue Chiara Braga - ci devono impegnare con lungimiranza nell'immaginare un futuro comune per questa area alpina invece di alzare muri che, come ha detto giustamente il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, potrebbero minare seriamente, a scapito della Svizzera, i rapporti politici e soprattutto economici non solo con l’Italia ma con la stessa Unione Europea".
"Ridicola - conclude Chiara Braga - la risposta all'esito referendario ticinese della Lega Nord: mentre il presidente della Lombardia Maroni minaccia serie contromisure nel suo Partito c’è chi plaude e parla di “lezione” dalla Svizzera”.
Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Settembre 2016 11:23
 
TERREMOTO: "Governo Renzi sulla ricostruzione: tempestività, condivisione, trasparenza" PDF Stampa E-mail
Scritto da carla   
Venerdì 23 Settembre 2016 13:51

TERREMOTO, Braga (PD): "Governo Renzi sulla ricostruzione: tempestività, condivisione e trasparenza sono la trada giusta"


(Roma, 23 settembre 2016) "A un mese dalla tragedia del sisma  che ha colpito il Centro Italia, le parole del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, del commissario per la ricostruzione Vasco Errani e del Capo Dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio confermano l'impegno serio e rigoroso del Governo sulla ricostruzione. Le luci sul disastro del 24 agosto non devono spegnersi con il passare del tempo; la fase della ricostruzione deve essere seguita con la stessa attenzione ed efficacia con cui si è gestita la prima fase dell'emergenza". Così commenta Chiara Braga - deputata e responsabile nazionale Ambiente del Partito Democratico - le dichiarazioni rese nella conferenza stampa che si è svolta stamattina a Palazzo Chigi alla presenza anche dei presidenti delle Regioni colpite.

"Bene l'intenzione - prosegue Chiara Braga - di ricostruire i borghi dove erano - con caratteristiche di alta efficienza in caso di sisma - e considerare parte attiva nella ricostruzione le comunità e i cittadini. Il Partito Democratico lavorerà nel sostenere lo sforzo di tutte le istituzioni, perché la ricostruzione avvenga in tempi certi, secondo criteri di trasparenza e di rispetto delle caratteristiche ambientali, paesaggistiche e sociali dei territori colpiti, come ha preannunciato il Commissario Errani. Abbiamo davanti a noi un dovere solenne nei confronti dei cittadini di quelle comunità, che vogliamo onorare con  impegno e massima cura a partire dai provvedimenti che arriveranno nelle prossime settimane in Parlamento".

 
Festa del l'Unità PD della Provincia di Como PDF Stampa E-mail
Scritto da carla   
Giovedì 22 Settembre 2016 14:39

Ultimo aggiornamento Giovedì 22 Settembre 2016 14:40
 
TERREMOTO, CASA ITALIA: “Da ministro Delrio dimostrazione di trasparenza e determinazione gestione post sisma"" PDF Stampa E-mail
Scritto da carla   
Giovedì 15 Settembre 2016 14:41

(Roma, 15 settembre 2016) “Quanto appreso dalle parole del ministro Graziano Delrio – oggi in audizione in Commissione Ambiente alla Camera – dimostra quanto il Governo Renzi sia fortemente impegnato nel  gestire con trasparenza e determinazione gli interventi di messa in sicurezza e ricostruzione dei  territori nel Centro Italia colpiti dal terremoto il 24 agosto scorso”. Lo afferma Chiara Braga, deputata e Responsabile nazionale Ambiente del Partito Democratico, presente all'audizione del ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio in VIII Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Montecitorio.

“L’obiettivo, che sarà sostenuto in Parlamento in primis dal lavoro di tutto il Partito Democratico – osserva Chiara Braga – è quello di fare un piano serio e credibile di ricostruzione, prevenzione e cura del territorio anche in tutto il Paese, con spese trasparenti e controllabili.  Il progetto "Casa Italia" infatti va esattamente in tale direzione: cura e manutenzione del territorio, educazione di cittadini e amministratori locali da Nord a Sud, prevenzione nelle scuole, chiese, ospedali, piccoli comuni che sono il patrimonio della nostra identità ed è nostro dovere impedire che crollino e provochino vittime, come purtroppo è accaduto nelle zone colpite dal sisma".

"Importante - conclude Chiara Braga - che il ministro Delrio abbia poi ribadito l'importanza di una rapida approvazione da parte del Senato della proposta di legge a mia prima firma sulla riforma del sistema di Protezione Civile per agire ancor meglio nella gestione delle fasi di ricostruzione e prevenzione dalle calamità".
Ultimo aggiornamento Giovedì 15 Settembre 2016 14:42
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 228

Chi è online

 20 visitatori online

PD YouTube

    

 

 

 

 

 

 


                                                                                                                                             

QTube

Video Id mancante!

Agenda


GIOVED' 29 e VENERDI' 30 SETTEMBRE 2016| Summer School AssoARPA incontro 29 settembre 2016  "Che cosa cambia nel sistema della agenzie con la Legge n. 132/2016" Stefano TIBALDI, past president AssoARPA; Chiara BRAGA, deputata, responsabile Ambiente segreteria nazionale PD; Massimo DE ROSA, deputato; Stefano LAPORTA, direttore generale di Ispra; Donatella SPANO, coordinatrice Commissione Ambiente della Conferenza Stato/Regioni | 11.30-13.15 | Fondazione di Sardegna | CAGLIARI


 

VENERDI' 30 SETTEMBRE 2016 | Uil Fpl Como incontro pubblico "RIFORMARE LA COSTITUZIONE" introduce Vincenzo FALANGA, segretario Uil Fpl Como. Modera Michele SADA, giornalista de La Provincia di Como. Interventi di: Chiara BRAGA, deputata PD; Nicola MOLTENI, deputato Lega Nord; Matteo ACCARDI, dirigente Affari Generali Provincia Como; Lino PANZERI, docente Università Insubria; Antonio FOCCILLO, segretario nazionale confederale Uil. Conclude Giovanni ROLUCCIO, segretario Generale Uil Fpl Nazionale | ore 9.30 | Villa Gallia, Via Borgovico, 154 | COMO


 

VENERDI' 30 SETTEMBRE 2016 | FORUM TERZO SETTORE DI COMO invita incontro pubblico " E' NATO IL TERZO SETTORE? Luci e ombre di una riforma appena iniziata" con Donata LENZI, deputata, relatrice del Ddl riforma Terzo Settore; Donata LENZI, deputata, relatrice del Ddl riforma Terzo Settore; Attilio ROSSATO, presidente CSVnet Lombardia; Valeria NEGRINI, presidente Federsolidarietà Lombardia | ore 16.45 | Villa Gallia, via Borgovico, 154 | COMO


 

 

 

Basta un SI

Insieme per un'Italia più semplice


L’AMBIENTE AL CENTRO Edizione 2016

Scarica qui il report dei lavori del seminario 2016

Lunedì 26 settembre 2016 - Discussioni generali: 1) T.U. 65-2284-A Misure per il sostegno e la valorizzazione dei Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti e dei territori montani e rurali, nonché disposizioni per la riqualificazione e il recupero dei centri storici; 2) Mozioni nn. 1-1291, 1-1292, 1-1348, 1-1350 e 1-1352 concernenti iniziative in relazione al riconoscimento del genocidio del popolo yazida - Martedì 27 settembre 2016 - Discussioni con votazioni: 1) Mozioni nn. 1-1291, 1-1292, 1-1348, 1-1350 e 1-1352 concernenti iniziative in relazione al riconoscimento del genocidio del popolo yazida; 2) T.U. 65-2284-A Misure per il sostegno e la valorizzazione dei Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti e dei territori montani e rurali, nonché disposizioni per la riqualificazione e il recupero dei centri storici; 3) Esame delle mozioni nn. 1-1347 e 1-1355 concernenti iniziative in materia di revisione della spesa pubblica; 4) Mozione n. 1-1344 concernenti iniziative a favore delle ppopolazioni e dei territori colpiti dal sisma del 24 agosto 2016, nonché per la prevenzione dei rischi derivanti dai terremoti - Interpellanze e interrogazioni - Mercoledì 28 settembre 2016 - Discussioni con votazioni: 1) provvedimenti non conclusi; 2) votazione delle dimissioni della deputata Ilaria Capua  - Interrogazioni a risposta immediata - Giovedì 29 settembre 2016 - Discussioni generali: 1) T.U. 3317-3345-B Istituzione del Fondo per il pluralismo e l'innovazione dell'informazione e deleghe al Governo per la ridefinizione della discipòina del sostegno pubblico per il settore dell'editoria e dell'emittenza radiofonica e televisiva locale, della disciplina di profili pensionistici dei giornalisti e della composizione e delle competenze del Consiglio nazionale dell'Ordine dei giornalisti. Procedura per l'affidamento in concessione del servizio pubblico radiofonico, televisvivo e multimediale - Discussioni con votazioni: provvedimenti non conclusi - Venerdì 30 settembre 2016 - Discussioni con votazioni: provvedimenti non conclusi  - Interpellanze urgenti

Bacheca


ü  Quanto guadagna un deputato?


Link


 


 


PD Como

Federazione Provinciale Como


EcoDem


Giovani Democratici

Giovani Democratici Como


 

Camera dei Deputati


Senato della Repubblica


Cgil Como


Cisl Como


Uil Como



Uic


Fondazione Avvenire